Cuscino contro la testa piatta, perché è importante

Ciao cara mamma o caro papà,

Sono sempre Giusy, la mamma del piccolo Andrea.

Quando ho saputo che sarei diventata madre l’ultima cosa che mi sarei aspettata era dovermi confrontare con questa sindrome della testa piatta, anche chiamata Plagiocefalia.

Purtroppo io, come molte donne, ignoravo questa possibilità perché nessuno semplicemente me lo aveva detto!

Né mia mamma, né la pediatra mi avevano allertato in anticipo.

Quando poi è stata più evidente, tra tutte le possibili complicanze che poteva avere un bambino, questa inizialmente mi sembrava di poco conto.

Mi ero sbagliata alla grande!

Io e la mia dottoressa siamo intervenute fortunatamente subito e con la giusta attenzione e il tempo necessario si è riusciti a correggere la leggera Plagiocefalia di Andrea.

Andare nel panico in questi casi serve a poco, occorre mantenere lucidità e sangue freddo, ma soprattutto intervenire per tempo.

Come avrai sicuramente letto nel precedente articolo, una grande mano ci è stata data dal cuscino TestaPerfetta.

Oggi però voglio concentrarmi anche sull’importanza della posizione assunta.

Posizione supina, pro e contro

La Plagiocefalia quando è molto frequente è soprattutto perché diretta conseguenza della posizione supina, ovvero “a pancia in su”.

A questo punto penserai…non basta scegliere un’altra posizione?

Assolutamente no.

Seppure si possa, di tanto in tanto e comunque nell’arco di brevi archi temporali, cambiare la posizione del bambino, magari alternando i lati, recenti studi hanno infatti dimostrato che solo la posizione supina permette di ridurre al minimo il rischio della SIDS, oppure sindrome della morte in culla.

A questo punto bisogna capire come ridurre il rischio della sindrome della testa piatta, mantenendo la posizione supina per evitare la morte in culla.

La SIDS o morte in culla

Molti neonati, purtroppo, perdono la vita nei primi mesi, senza una spiegazione.

Si tratta della SIDS, conosciuta come la terribile morte in culla, una sindrome le cui cause non si conoscono ancora molto bene.

Quello che si sa è che può essere causata in modo particolare da una difficile respirazione del neonato.

Proprio per questo motivo i pediatri spesso chiedono di far dormire i bambini in posizione supina per favorire la corretta respirazione.

Viene consigliato anche il ciuccio, che permette infatti di aprire le vie aeree e favorire quindi la respirazione.

Per quanto riguarda la posizione supina, i cuscini anti testa piatta come il cuscino TestaPerfetta permettono allora di aiutare a contrastare anche la SIDS.

Il cuscino infatti è traspirante proprio per garantire una maggiore circolazione d’aria, quello che serve per riuscire a far respirare meglio il bambino in qualsiasi giaciglio in cui dorme.

Quindi devo preoccuparmi della testa piatta?

La Plagiocefalia normalmente è transitoria, infatti con il passare del tempo i bambini tendono a stare sempre meno sdraiati e le ossa del cranio si formano poi normalmente.

Però se la scorretta posizione viene mantenuta per molto tempo senza utilizzare un cuscino adatto, il cranio potrebbe non riuscire a tornare normale e la malformazione sarebbe quindi definitiva.

Proprio per questo motivo il consiglio è di utilizzare quanto prima il cuscino anti testa piatta TestaPerfetta, in modo da evitare non solo problemi estetici ma anche relazionali.

Se dovessi avere un altro figlio, sicuramente, userò nuovamente questo cuscino ma fin dall’inizio, perché adesso che con Andrea si è risolto tutto per il meglio racconto la vicenda con serenità, ma vi assicuro che per una neomamma vedere il proprio figlio con la testa anormale è una grande preoccupazione che non augurerei a nessun genitore.

La prevenzione, in questo caso come in tanti altri, vale davvero molto!